Cosmesi naturale, come prendersi cura di mani e piedi in estate

Per avere mani e piedi sempre al top prenditene cura in modo naturale per prevenire fastidiose micosi e funghi, i nemici numero uno in estate

669
© Rune Enstad on Unsplash

Mani e piedi ben curati, con smalti luccicanti che ne esaltano la bellezza, sono un must dell’estate ma non sempre bastano. Per avere mani e piedi sempre al top è bene prendercene cura con trattamenti naturali che ci aiutino a prevenire i pericoli della bella stagione.

Proprio durante l’estate, quando esposizione al sole, sudorazione e disidratazione causano l’abbassamento delle difese immunitarie, è più facile che microrganismi potenzialmente patogeni come i funghi attacchino cute, peli e unghie, dando origine a micosi. È soprattutto in ambienti affollati come spiagge, piscine e spogliatoi che circolano numerose spore, che disperdendosi nell’ambiente favoriscono le possibilità di contagio. Non a caso, le micosi sono considerate tra i 5 malanni più frequenti in estate.

A seconda della zona colpita, possiamo distinguerne alcune forme, tra quelle maggiormente diffuse in questo periodo:

  • Onicomicosi: sebbene non riguardi la pelle ma le unghie di mani e piedi, dobbiamo prestarvi ugualmente attenzione, per l’alto rischio di trasmissione estiva. La superfice colpita appare scura, macchiata, ispessita, opaca e frastagliata;
  • Piede d’atleta: appare tra le dita dei piedi, causando prurito, rossore, screpolature, desquamazioni e cattivo odore;
  • Fungo di mare: causa cute a chiazze, che si accentuano con l’esposizione solare e l’abbronzatura;
  • Micosi all’inguine: provoca un arrossamento della piega inguinale che si estende fino all’interno coscia, arrivando a volte anche a coinvolgere glutei e addome.

Per prevenire il rischio di contrarre micosi, che seppur non siano infezioni pericolose, sono sgradevoli e difficili da trattare, bisognerà adottare alcuni semplici accorgimenti:

  • Igiene personale: in estate si tende a sudare molto, è perciò opportuno mantenere la pelle sempre fresca e pulita lavandosi spesso e asciugando minuziosamente ogni parte del corpo, prestando particolarmente attenzione alle dita, ai piedi e alla zona inguinale;
  • Abbigliamento: utilizzare abiti e scarpe traspiranti, sia durante lo sport sia svolgendo le normali attività quotidiane, per mantenere la pelle sempre ben asciutta dal sudore, che favorisce la proliferazione di micosi;
  • Al mare o piscina: indossare sempre ciabatte, non camminare mai a piedi nudi, fare una doccia con acqua dolce, subito dopo il bagno al mare o in piscina.

Ci sono anche rimedi cosmetici naturali che ci aiutano ad avere mani e piedi sani e belli da mostrare. Per il benessere dei piedi, in estate è consigliabile effettuare due volte a settimana un pediluvio con acqua fresca e bicarbonato con un semplice massaggio tra le dita dei piedi. L’azione del bicarbonato aiuterà a prevenire l’onicomicosi. Un altro trattamento da effettuarsi è lo scrub nella zona dei talloni e di eventuali duroni: tale trattamento oltre ad avere un indubbio effetto estetico preparerà i nostri piedi per l’inverno quando si troveranno a convivere con le scarpe chiuse.

Per il benessere delle mani: in questo periodo storico dove si fa uso, e spesso abuso, di igienizzanti e disinfettanti per le mani sicuramente il rischio batterico è più basso che negli altri periodi storici. Proprio l’uso di questi prodotti ha apportato alle nostre mani una quantità di Alcol ben superiore alla norma. Spesso la secchezza delle mani si manifesta prima del previsto così come il senso di “appiccicoso”. Niente paura diminuiamo leggermente il gel igienizzanti a base alcoli e usiamo più acqua e sapone per dar modo alla pelle delle nostre mani di ripristinare il corretto mantello idro-lipidico consono alla temperatura più alta del solito. Alla fine della giornata stendiamo un leggero velo di crema idratante e poco grassa sulle nostre mani per ottenere quel senso di leggerezza e lasciarle opportunamente idratate.

Le mani e i piedi, durante l’estate, svolgono un ruolo molto importante per il riposo e il sonno. In estate dovremmo dormire a una temperatura atmosferica compresa tra i 19°C e i 22°C per riposare bene. Spesso ciò non accade ed è difficile addormentarsi per via del caldo.

Esiste un rimedio naturale molto poco usato ma molto efficacie. Prima di andare a letto facciamo un maniluvio e un pediluvio di cinque minuti ciascuno con acqua a temperatura ambiente con 4-5 gocce di olio essenziale di lavanda. Essendo sia i piedi che le mani ricchi di terminazioni nervose riusciranno a trasmettere la sensazione di freschezza al resto del corpo che ci permetterà di prendere sonno prima.

Per questo, durante l’estate non pensiamo solo all’estetica delle nostre mani e dei nostri piedi ma continuiamo a curarli perché, così come durante l’inverno, sono una delle porte d’ingresso al benessere del nostro corpo.