Torna Re-think, forum internazionale di economia circolare

Tondo – organizzazione operante nel settore dell’economia circolare – è lieta di annunciare il programma della 3a edizione dell’evento "Re-think Circular Economy Forum" che si terrà a Milano il 10 e l'11 febbraio. Aziende, organizzazioni, istituzioni, startup ed enti di ricerca mostreranno il loro percorso tutto circolare per favorire la nascita di attività innovative e imprenditoriali a livello nazionale ed internazionale.

222
© Mac Mullins on Pexels

Con l’obiettivo di favorire la nascita e la diffusione di attività innovative e imprenditoriali accelerare la transizione ad un’economia circolare, Tondo, organizzazione internazionale operante in tale settore, annuncia il prossimo appuntamento con Re-think Circular Economy Forum.

L’evento si terrà a Milano il 10 e 11 febbraio 2022 in modalità ibrida: gli speaker, i principali stakeholder e un pubblico ristretto saranno infatti sul luogo fisico, mentre il grande pubblico potrà accedervi da remoto – questo il link per la registrazione.

Questa edizione verterà principalmente su cinque tematiche – Agri-food, Settore Tessile e Moda, Città, Materiali e Tecnologie digitali – con un unico focus comune: l’Economia Circolare. La prima giornata sarà incentrata interamente sui temi Agri-food e Settore Tessile e Moda, con interventi principalmente in lingua italiana; nella seconda giornata, invece, si discuterà di Città, Materiali, e Tecnologie digitali, con sessioni in lingua inglese. Il Forum, infatti, non si limiterà ad ospitare esclusivamente realtà italiane, bensì darà spazio ad istituzioni e start-up europee che racconteranno i loro progetti innovativi dando un taglio più internazionale all’evento.

“La circolarità è sempre più un obiettivo sentito collettivamente, e ormai riconosciuto sia a livello europeo, con il Circular Economy Action Plan, che a livello nazionale, con il PNRR. – commenta Francesco Castellano, Fondatore e Presidente di Tondo Re-think vuole porsi come strumento di accelerazione in questo percorso di transizione verso la circolarità, offrendo spunti e opportunità di business-matching per aziende, startup e altri attori istituzionali che stanno attivamente lavorando a progetti sull’Economia Circolare”.

Re-Think non solo sarà una grande occasione di networking con e tra aziende, startup, enti di ricerca e attori istituzionali che stanno lavorando e sostenendo progetti sull’Economia Circolare, ma rappresenterà un momento di incontro sia fisico che simbolico per un futuro migliore, verso una maggiore circolarità.

Tra i partner dell’evento la Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi, Esselunga, ATM, UniCredit, il Consolato Generale dei Paesi Bassi in Italia, A2A, Teads Italia, EPM, Fondazione Pistoletto – Cittadellarte Fashion B.E.S.T, CUEIM,e ALMED – Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica.

“Come Camera di Commercio da tempo sosteniamo lo sforzo delle aziende che vogliono adottare modelli di business e di sviluppo più circolari e sostenibili – ha dichiarato Alvise Biffi, componente di Giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi –. Abbiamo già avviato il percorso SIGMA-Simbiosi Industriale per la Gestione circolare dei Materiali insieme alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Ma non solo: promuoviamo bandi e attività di formazione, sensibilizzazione, certi che l’economia circolare sia la strada migliore per aiutare l’ambiente in cui viviamo ma anche la competitività delle nostre imprese”.

© Tondo

“Siamo felici di sostenere anche questa edizione di Re-think – commenta Mascha Baak, Console Generale del Regno dei Paesi Bassi a Milano – Questo importante appuntamento nel panorama italiano delle tecnologie d’avanguardia dà spazio e voce ad alcuni tra i progetti più innovativi in tema di economia circolare. Un settore strategico in cui l’Italia ha molto da offrire. Ecco perché siamo orgogliosi di poter confrontarci e condividere l’esperienza dei Paesi Bassi in questo campo. Speriamo quindi di poter dare vita a nuove collaborazioni”.

UniCredit ha deciso di patrocinare con grande entusiasmo l’evento perché pienamente coerente con la nostra strategia di sostenibilità, insita nel nostro DNA – dichiara Marco Bortoletti, Regional Manager Lombardia di UniCredit. Desideriamo dare il nostro contributo perché cresca l’attenzione verso i processi di trasformazione delle attività economiche in un’ottica di maggiore sostenibilità ambientale ed ecologica, che rappresentano dei driver di crescita sia nel piano industriale di UniCredit che nel noto PNRR italiano “.

Al momento Re-think Milano ha ottenuto il patrocinio da: Commissione Europea, Ministero della Transizione Ecologica, Regione Lombardia, Comune di Milano, ASviS, AISOM, Università di Scienze Gastronomiche, LIUC – Università Cattaneo ed Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Mediapartner dell’evento saranno Prometeo del Gruppo Adnkronos, Materia Rinnovabile, Greenplanner, SmartGreen Post e SmartRicicla.

Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito dell’evento: https://re-think.today/

Iscriviti alla newsletter