Ambiente, il futuro del Pianeta passa anche dai gioielli green di Lolli Bijoux

Lolli Bijoux lancia LolliGreen, una foresta di cacao che cresce insieme all’azienda. Un progetto concreto per la salvaguardia dell’ambiente con cui il brand decide di impegnarsi per il bene del Pianeta

414

Il futuro del Pianeta dipende anche dai piccoli gesti ed è per questo che Lolli Bijoux, brand di gioielli handmade, in collaborazione con Treedom, ha scelto di destinare una parte dei ricavi per la creazione di una foresta di alberi di Cacao in Camerun. Un’iniziativa che si propone di dare un contributo materiale alla battaglia per la salvaguardia dell’ambiente, tema che sta particolarmente a cuore all’azienda, tanto da tradursi in un gesto concreto: finanziare la creazione di una vera e propria foresta Lolli Bijoux.

L’iniziativa nasce grazie alla partnership con Treedom, l’unica piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online e grazie alla quale, dal 2010, anno della sua costituzione ad oggi, sono stati piantati quasi 1.000.000 di alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia.

Ogni albero, tra cui quelli della neonata foresta Lolli Bijoux, sono piantati da un contadino nel Paese scelto, che se ne prende cura consentendo al donatore di monitorarne da lontano la crescita attraverso una pagina web dedicata, con geolocalizzazione e fotografie: un circolo virtuoso, capace di generare benefici non solo ambientali, dunque, ma anche economici e sociali.

La giovane imprenditrice Lorenza Guerzoni, che ha fondato il marchio di gioielli nell’agosto del 2018, ha deciso di condividere l’impegno con i propri clienti, offrendo loro la possibilità di contribuire all’iniziativa grazie alla campagna #LolliGreen e al relativo codice acquisto che, dal 1 febbraio, consente ai clienti di prendere parte all’iniziativa contribuendo, senza alcun costo aggiuntivo, alla lotta per la tutela dell’ambiente.

A partire da questa data, infatti, parte del ricavato delle vendite Lolli Bijoux andrà a coprire le spese per la nascita della foresta in Camerun che l’azienda ha reso possibile nei giorni scorsi e della quale tutti i clienti possono monitorare la crescita e lo sviluppo direttamente online sulla pagina dedicata dalla piattaforma Treedom.

“Ho deciso di sposare questo progetto – commenta Lorenza Guerzoni – perché credo che sia ora, per tutti, di impegnarsi per un mondo migliore. E a crederlo, con me, sono milioni di persone, giovani soprattutto, in tutto il mondo. Ho quindi voluto offrire ai miei clienti la possibilità di fare qualcosa nel loro piccolo: tante volte facciamo poco perché non ci pensiamo, non abbiamo tempo, non ci vengono in mente idee carine. Ho voluto dare quindi un suggerimento veloce, immediato e che non costi praticamente nulla”.

Dalla condivisione di valori e mission nasce quindi la partnership con Treedom, accolta dalla piattaforma con grande entusiasmo: “Durante la fase di crescita ogni albero piantato è capace di assorbire dall’atmosfera CO2 e di produrre al contempo ossigeno: in tal modo riesce a migliorare la qualità dell’aria che noi tutti respiriamo. Piantare un albero vuol quindi dire dare un contributo significativo per il benessere del Pianeta”.

Un impegno che i clienti potranno concretizzare già a partire da questo San Valentino, regalando non solo uno dei gioielli della collezione 2020 – le cui linee puntano alla semplicità, senza rinunciare al carattere – ma anche un gesto d’amore verso il Pianeta.