A San Valentino regala una pianta: ecco quelle giuste per dire “ti amo”

A San Valentino, per la festa degli innamorati, fai un regalo speciale e rispettoso dell'ambiente: regala una pianta e non fiori recisi

138

Non fiori ma piante. Se a San Valentino volete veramente stupire il vostro partner e fare un regalo green, allora acquistate una pianta, da curare e far fiorire proprio come il vostro amore.

I fiori recisi, colorati e belli da vedere, sono davvero poco ecologici: oltre ad essere praticamente morti, vengono coltivati in serre che consumano enormi quantità di energia, spesso provengono da commerci poco limpidi che includono lo sfruttamento del lavoro. Se fuori stagione, come frutta e verdura, è molto probabile che siano stati trattati con pesanti quantità di fitofarmaci e che abbiano viaggiato per mezzo mondo, ovviamente in locali refrigerati, per giungere a noi a un prezzo assolutamente vantaggioso.

Tutto questo vi sembra assolutamente poco romantico, oltre che poco sostenibile? Avete ragione, per questo il nostro consiglio è quello di regalare piante in vaso, un vero simbolo d’amore: il rapporto di coppia, infatti, come la pianta va curato e innaffiato affinché cresca e produca i suoi fiori, dal profumo intenso e reale.

Orchidee: simbolo d’amore eterno

Tra le piante più belle e più romantiche c’è sicuramente l’orchidea, che viene ammirata per il suo aspetto raffinato e per la sua eleganza minimal. L’orchidea è un simbolo di un amore solido e duraturo, una concezione a cui contribuisce anche la sua capacità – per certi versi incredibile – di riuscire a crescere in presenza di qualsiasi tipo di condizione climatica. Il consiglio degli esperti è quello di accompagnare la pianta di orchidea con un vaso in tinta unita, meglio se di colore nero o bianco.

Anthurium, le frecce di Cupido

Ha grandi foglie cuoriformi così come i fiori, tanto da indurre gli antichi Greci a descriverli come le frecce di Cupido; proprio per queste sue caratteristiche è una delle piante più regalate a San Valentino e riassume nelle forme e nei colori i più alti sentimenti di amore ed amicizia. Essendo una pianta di origine tropicale ha bisogno di essere conservata in una zona molto luminosa della casa, con elevata umidità e temperatura; va bagnata costantemente, in modo che il substrato sia continuamente umido.

Giacinti: gioco e passione

Altra pianta di origine Asiatica, il bulbo del giacinto è arrivato in Italia il bulbo del giacinto è arrivato per la prima volta alla fine del 1500, ma essendo amante dei climi temperati il sud Europa è divenuta oggi una sua zona di produzione e questa è la sua stagione. Il suo profumo è prezioso e molto ricercato. I significati attribuiti al fiore sono diversi e variano a seconda della colorazione: il giacinto rosso è simbolo di passione, quello blu di coerenza. In generale, il giacinto rappresenta il gioco e il divertimento: un messaggio ideale per la notte più appassionata dell’anno.

Rosa d’inverno, l’amore che resiste al freddo

Agli amanti della tradizione suggeriamo di regalare l’elleboro, la rosa d’inverno. Uno dei fiori più belli ed eleganti in assoluto, ama il freddo e scalda i cuori. Si mantiene benissimo all’aria aperta, sulla finestra della camera da letto ad esempio, e ha diverse tonalità, dal classico ghiaccio al rosa, al viola, fino al superbo nero.

Adotta un albero

E se proprio non avete spazio in casa o in giardino, oppure non avete il pollice verde per occuparvi di una pianta d’appartamento, potete sempre regalare un albero. Sono molte le associazioni che vi permettono di adottare un albero, scegliendo sia il tipo di pianta sia la zona in cui è coltivata, inviandovi un certificato d’acquisto che ne certifica la proprietà.

In questo modo non solo stupirete il vostro partner con un regalo green e rispettoso dell’ambiente, ma contribuirete a un grande progetto di riforestazione nelle zone del mondo più a rischio.

Iscriviti alla newsletter


Sostieni SmartGreen Post con una donazione!