L’Irlanda pianterà 440 milioni di alberi contro i cambiamenti climatici

Il Governo irlandese ha annunciato il Climate Action Plan che prevede la piantumazione di 22 milioni di alberi all’anno fino al 2040

Irlanda sempre più verde: il governo ha annunciato che pianterà circa 22 milioni di alberi all’anno fino al 2040. L’obiettivo è arrivare, entro i prossimi 20 anni, ad almeno 440 milioni di nuove piantumazione sull’intero territorio nazionale per aiutare a contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici.

L’ambizioso progetto irlandese rientra nel Climate Action Plan ed è stato annunciato lo scorso giugno dal Dipartimento dell’Agricoltura che si proponeva di destinare 8 mila ettari ogni anno a nuove foreste. A quasi quattro mesi dalla presentazione del piano, gli esperti hanno calcolato che, per far fronte al climate change, saranno necessarie 2.500 conifere o 3.300 alberi a foglia larga per ogni ettaro riforestato con una ripartizione complessiva di circa il 70% di nuove foreste destinate a conifere e il 30% a piante a foglia larga.

Con la piantumazione di nuovi alberi l’Irlanda punta a ridurre le emissioni di CO2 fino ad arrivare all’obiettivo zero emissioni entro il 2050. Tra le altre misure adottate dal governo ci sono anche una nuova tassa sul carbonio, maggiori investimenti nelle energie rinnovabili e cambiamenti nell’agricoltura e nell’utilizzo del suolo.

“Il Climate Action Plan si pone di ampliare il territorio destinato alle foreste e di rendere più efficiente la gestione del suolo per abbattere le emissioni di carbonio e contribuire alla lotta ai cambiamenti cliamtici – ha dichiarato un portavoce del Dipartimento delle comunicazioni irlandese – L’obiettivo è piantare circa 22 milioni di alberi all’anno fino ad arrivare, entro i prossimi 20 anni, ad avere 440 milioni di nuovi alberi”.

L’iniziativa irlandese è in linea con le azioni intraprese in altre parti del mondo. Esemplare il caso dell’Etiopia che lo scorso luglio ha dichiarato di aver piantato oltre 350 milioni di alberi in un solo giorno nell’ambito di uno sforzo nazionale teso a combattere la deforestazione e il riscaldamento globale. Anche Milano ha annunciato la piantumazione di 3 milioni di alberi entro il 2030 per realizzare una foresta urbana, nell’ambito del progetto ForestaMi.

Oltre al progetto di riforestazione, il Climate Action Plan irlandese prevede l’efficientamento energetico di almeno 50 mila abitazioni ogni anno, mentre sul piano della mobilità, punta ad allargare il parco di veicoli elettrici o a zero emissioni di almeno 100 mila unità ogni anno in modo da raggiungere la quota simbolica di 1 milione di e-car entro il 2030.