Energia elettrica, come ridurre i consumi e risparmiare in bolletta

In collaborazione con Selectra, abbiamo realizzato una guida pratica su come adottare un comportamento più sostenibile con dei gesti semplici

196

Badare ai propri consumi energetici è giusto non solo perché si risparmia in bolletta, ma soprattutto perché ci aiuta a ridurre lo spreco delle risorse. Insieme agli esperti di Selectra – il gestore delle utenze di casa che accompagna milioni di italiani nella scelta del loro fornitore di luce, gas e internet – abbiamo preparato una guida per aiutare i consumatori ad essere più green, e allo stesso tempo rendere la bolletta meno “salata”.

Ecco i passi facili da seguire per ridurre i consumi dell’energia elettrica:

Non lasciare gli apparecchi in modalità stand-by – Non lasci mai la TV accesa? Ma lo sai che spegnerla con il telecomando non basta? Gli apparecchi che lasciamo attaccati alla corrente in modalità stand-by, come la TV, il lettore DVD o il computer, continuano a consumare l’energia anche con lo schermo spento. È facile rimediare utilizzando le multiprese con interruttori, chiamate anche “ciabatte elettriche”, per spegnere definitivamente i dispositivi con un gesto solo.

Staccare il caricabatterie del cellulare quando non in utilizzo – Sembra un gesto semplice e ovvio, ma in realtà sono in pochi a farlo. Il “cavetto” del telefono, lasciano attaccato alla corrente, continua a consumare l’energia elettrica. Per evitare gli sprechi bisognerebbe staccarlo dalla presa ogni volta dopo l’utilizzo.

Sostituire tutte le lampadine con le luci a LED – A primo impatto, le lampadine non sembrano consumare tanta energia elettrica, ed invece hanno un impatto notevole su grande scala, perché presenti ovunque, in ogni singolo ambiente! Le luci a LED hanno un consumo 5 volte inferiore rispetto a quelle alogene che, ricordiamo, sono state messe al bando nell’Unione Europea da settembre del 2018. È stato stimato che il bando permetterà di eliminare 15.2 milioni di tonnellate di CO2 nel periodo dal 2018 al 2025.

Evitare di chiudere le veneziane durante il giorno – D’estate i tendaggi e le veneziane ci aiutano a scremare parzialmente il calore, evitando il riscaldamento eccessivo degli ambienti, mentre fuori dalla stagione calda non fanno altro che impedire l’ingresso della luce naturale, spingendoci ad accendere la luce quando in realtà non serve.

Acquistare elettrodomestici a basso consumo energetico – Questo vale soprattutto per le televisioni: quelle con uno schermo a bassa potenza, inferiore a  800W, consumano molto meno di quelle “classiche”.

Utilizzare gli elettrodomestici in una maniera intelligente ed eco-friendly -Oltre a fare attenzione alla classe di consumo energetico di tutti gli elettrodomestici, dobbiamo essere rispettare certe regole durante il loro utilizzo:

Lavatrice

  • Bisogna avviare la lavatrice solo a pieno carico, dando preferenza a cicli di lavaggio brevi e a bassa temperatura (un ciclo a 60 gradi consuma un terzo di energia in più rispetto a un lavaggio a 40 gradi);
  • Evitare il prelavaggio, quando possibile;
  • Decalcificare regolarmente e pulire i filtri;
  • Se dotata di asciugatrice, evitare di utilizzare quest’ultima, se non strettamente necessario. Stendere i panni all’aria aperta o comunque utilizzare un programma con aria fredda, se presente.

Frigorifero

  • Fare attenzione allo posizionamento: verrebbe messo lontano dai fonti di calore (forno, termosifone etc.);
  • Il congelatore verrebbe sbrinato ogni 3 mesi e la griglia posteriore dovrebbe essere pulita ogni anno;
  • È importante controllare la temperatura impostata (+5 per il frigo e -18 per il freezer è sufficiente);
  •  Per evitare extra consumi dell’energia bisognerebbe far raffreddare i piatti prima di porli nel frigorifero.  

Lavastoviglie

  • Farla partire solo quando è piena, dando la preferenza ad un ciclo “ECO”, se disponibile.
  • Lasciare asciugare i piatti fuori dalla lavastoviglie;
  • Pulire regolarmente tutti i filtri.

Piano cottura/forno elettrico

  • Mettere sempre il coperchio sulle pentole quando si fa bollire l’acqua;
  • Evitare di aprire il forno per controllare la cottura dei cibi;
  • Tenere il piano cottura e il forno sempre puliti.

Aspirapolvere

  • Utilizzare l’aspirapolvere solo per pulire tappeti e moquette, passando con un panno umido sulle altre superfici. 

Puoi adottare un comportamento più green con questi piccoli gesti già da subito. Trovi altri consigli su come ridurre i tuoi consumi sul sito di Selectra.