Giornata nazionale della bicicletta, coniuga ambiente e salute

Torna anche quest’anno il consueto appuntamento con la Giornata Nazionale della Bicicletta, giunta alla sua decima edizione. Oggi, domenica 12 maggio, si promuove l’importanza di utilizzare la bici come mezzo sostenibile per gli spostamenti. La bicicletta coniuga attenzione per l’ambiente e per la propria salute, ridurre costi ambientali e sociali e dei gas serra, migliorare la qualità dell’aria e abbassare l’inquinamento acustico.

La Giornata Nazionale della Bicicletta, istituita nel 2010 dal Ministero dell’Ambiente e del Territorio, è l’occasione perfetta per riprendere a pedalare, per chi ha smesso di farlo, o per scoprire nuovi percorsi in compagnia di famiglia e amici per chi è già amante della bici. Sono più di ottanta, infatti, le iniziative promosse in tutta Italia, finalizzati a sostenere la realizzazione di piste ciclabili, bike sharing e ciclovie.

«La Giornata Nazionale della Bicicletta rappresenta una grande occasione per rimarcare gli impegni presi – commenta Sergio Costa, Ministro dell’Ambiente – e per incentivare tutti i cittadini, cominciando dai più piccoli, a muoversi per le strade dei propri territori senza inquinare, facendo esercizio fisico, facendo bene a se stessi, agli altri e all’ambiente. Sono stati approvati già dieci progetti di ciclovie, da quella degli Appennini a quella della Magna Grecia al Grab –  ha continuato Costa – percorsi sostenibili che legano l’Italia a emissioni zero e che permettono di preservare e rendere ancora più interessanti i parchi e le aree protette del nostro Paese».

Nella giornata di oggi sono previsti centinaia di eventi organizzati da decine di Associazioni nazionali che promuoveranno pedalate ecologiche, escursioni guidate e tanto altro ancora. L’utilizzo della bicicletta cresce anche tra i turisti in Italia che, come evidenziato dal rapporto Isnart Legambiente, nel 2018 ha visto più di 77 milioni di presenze per un giro d’affari di 7,6 miliardi di euro all’anno.

«Oltre a sensibilizzare sugli enormi benefici che l’ambiente trae dall’uso di un mezzo a emissioni zero come la bicicletta – evidenzia Enrico Della Torre, Direttore Generale Vivi Appennino – la Giornata Nazionale della Bicicletta ci permette di sottolineare l’importanza della bike economy, un’opportunità per tutti ed in modo particolare per le aree interne, le più fragili del nostro Paese. Il Ministero dell’Ambiente pone infatti particolarmente attenzione agli sviluppi della Ciclo-Via Appenninica – conclude Della Torre – in quanto si tratta di un’infrastruttura dall’alto valore ambientale che collega aree protette ricche di storia e natura attraversando la spina dorsale dell’Italia».

Altri appuntamenti imperdibili per gli amanti della pedalata sono il 3 giugno con la Giornata Mondiale della Bicicletta, istituita dall’ONU e il 15-16 giugno per la Giornata Nazionale dell’Appennino, mentre dal 15 luglio al 4 agosto si terrà la terza edizione di Appennino Bike Tour, il Giro dell’Italia che non ti aspetti.