Coronavirus e cura della pelle: come preparare scrub e maschere fai da te

Stare a casa non è una scusa per trascurarci ma un'occasione per prenderci cura della nostra pelle. Vediamo come realizzare scrub e maschere con ingredienti naturali e soprattutto disponibili nella nostra dispensa

729

Una pelle liscia, luminosa e dall’aspetto sano è ciò che ogni donna desidera. Anche in questo periodo così particolare in cui, a causa del coronavirus, non possiamo recarci dall’estetista è importante continuare a prenderci cura della nostra pelle, soprattutto di quella del viso. In questo articolo vediamo come realizzare scrub esfolianti e maschere viso fai da te con quello che abbiamo a casa.

La pelle è il primo bersaglio di aggressioni di agenti esterni, uno scudo su cui si accaniscono il vento, il freddo, il calore, la luce del sole e l’inquinamento, soprattutto per chi vive e cammina nelle grandi città. Prendersi cura del viso, prima che l’invecchiamento detti le sue inflessibili regole, può aiutare la pelle a non combattere da sola. E poi nel volto si riflettono anche gli stati d’animo, che a lungo andare lasciano il segno. Bastano poche abitudini quotidiane per aiutare la pelle a respirare e mantenersi sana.

Prima di trattare il viso è importante capire qual è il nostro tipo di pelle per poter scegliere il prodotto più adatto. Secondo la classificazione più diffusa, la pelle può essere:

  • Normale, se non ha particolari problemi o sensibilità e si presenta omogenea e compatta
  • Secca, in quanto disidratata o scarsamente produttrice di sebo: si presenterà dunque fragile, screpolata, delicata
  • Grassa per via di un eccesso di sebo e dunque untuosa e lucida,
  • Sensibile, soggetta ad eritemi e si arrossa facilmente
  • Mista, ossia grassa su fronte, naso e mento e secca su guance e vicino agli occhi.

PULIZIA DEL VISO – La pulizia del viso è fondamentale per togliere lo stato di cellule morte che una volta rimosse permetteranno ai principi attivi della frutta essere assorbiti più rapidamente e soprattutto il nostro viso sarà più luminoso. Si può partire da una semplice base formata da limone e zucchero (meglio di canna che ha una granulometria maggiore rispetto a quello di barbabietola raffinato di uso comune). Sconsiglio di usare limone e sale come spesso suggerito in quanto il sale da cucina potrebbe generare rossore e secchezza della pelle.

Fatta la base di limone e zucchero della consistenza di una pappetta passiamo ad aggiungere i principi attivi idonei al nostro tipo di pelle: olio di mandorle dolci oppure miele per idratare la pelle secca; cacao o caffè per la loro funzione astringente per i pori dilatatati. L’unica attenzione raccomandata è di non esporsi al sole dopo questo trattamento di pulizia in quanto il limone è fotosensibilizzante e potrebbe macchiare la pelle. In alternativa, per mantenere l’acidità, si può sostituire il limone con lo yogurt bianco.

Preparato il nostro cosmetico fai da te per la pulizia lo applichiamo con leggeri massaggi circolari sul viso avendo cura di non entrare in contatto con gli occhi. Terminata questa applicazione esfoliante sciacquiamo accuratamente il viso con acqua leggermente tiepida.

Terminata la pulizia possiamo preparare una maschera per il viso da applicare e tenere in posa alcuni minuti. Questo prodotto dovrà essere più specifico del precedente per il nostro tipo di pelle.

MASCHERA VISO PELLI NORMALI – Per le pelli nomali possiamo prevedere una maschera defaticante e decongestionante alla camomilla. Usando i filtri di camomilla nella nostra dispensa in ragione di uno ogni 100 millilitri di acqua prepariamo in nostro infuso e lasciamo raffreddare. Quando si è raffreddato uniamo un cucchiaio di farina in misura di uno ogni 100 millilitri di infuso (se poco denso aggiungere altra farina). Spalmiamo la maschera appena pronta sul viso e la lasciamo in posa circa 15 minuti quindi risciacquiamo con acqua leggermente tiepida.

MASCHERA VISO PELLE SECCA – Per la pelle secca e screpolata utilizzeremo una maschera alla banana. Nel frullatore mettiamo una banana un cucchiaino abbondante di miele e un cucchiaino abbondante di yogurt e frulliamo fino ad ottenere un composto cremoso e denso (nell’eventualità sia eccessivamente liquido aggiungere un’altra mezza banana). Spalmiamo la maschera appena pronta sul viso e la lasciamo in posa circa 15 minuti quindi risciacquiamo con acqua leggermente tiepida.

MASCHERA VISO PELLE GRASSA – Per la pelle grassa e untuosa possiamo preparare una maschera al kiwi. Nel frullatore mettiamo un kiwi e due cucchiaini di yogurt e frulliamo fino ad ottenere un composto cremoso e denso (nell’eventualità sia eccessivamente liquido aggiungere un altro mezzo kiwi). Spalmiamo la maschera appena pronta sul viso e la lasciamo in posa circa 15 minuti quindi risciacquiamo con acqua leggermente tiepida.

MASCHERA VISO PELLE SENSIBILE – Per la pelle sensibile, che si arrossa facilmente e tendente alla couperose, utilizzeremo una maschera a base di fragole. In una tazza mettiamo un cucchiaio abbondante di miele e 5 fragole lavate e schiacciate per bene e misceliamo il tutto con un cucchiaio. Spalmiamo la maschera appena pronta sul viso e la lasciamo in posa circa 15 minuti quindi risciacquiamo con acqua leggermente tiepida.

MASCHERA VISO PELLE MISTA – Per la pelle mista e pori dilatati nella zona T c’è un rimedio naturale possibile da preparare in casa. Mescoliamo un cucchiaio scarso di lievito in polvere a un rosso d’uovo e applichiamo il composto su tutto il viso, con particolare attenzione alla zona T. Lasciamo in posa per 15 minuti quindi risciacquiamo con acqua fresca.

Quando prepariamo i cosmetici in casa ricordiamo sempre che vanno utilizzati subito in quanto non ha conservati e nel tempo potrebbe sviluppare batteri e germi patogeni anche in frigo. Ricordiamo anche che prima di applicare le maschere la pelle deve essere pulita e quindi è altamente consigliato effettuare prima un leggero scrub e facciamo particolare attenzione a non far entrare il prodotto in contatto con gli occhi.