Berlino in bicicletta lungo la pista che sorge dove c’era il muro

La pista ciclabile è lunga 160 chilometri e permette di pedalare tra resti storici e paesaggi verdi

708

Una pista ciclabile laddove sorgeva il muro di Berlino. Biciclette e pedoni possono andare alla scoperta della capitale tedesca camminando in mezzo alla storia recente, che ha visto la Germania divisa a metà a seguito della Seconda Guerra Mondiale e poi di nuovo riunificata poco più di 30 anni fa. Il percorso è lungo oltre 160 km e costeggia i luoghi sorvegliati dai soldati della Ddr.

La Berliner Mauerweg è stata realizzata tra il 2002 e il 2006 e segna il tracciato degli ex impianti di confine rivolti verso Berlino Ovest. Alcuni tratti sono molto interessanti dal punto di vista storico: in certi punti è possibile trovare ancora resti o tracce del Muro, altri sono ricchi di attrattive paesaggistiche che risvegliano la gioia sull’unità che il paese ha ritrovato.

La Pista del Muro di Berlino è segnata; ad intervalli regolari carte panoramiche aiutano a orientarsi. Inoltre alle stazioni del Percorso storico e alle steli informative della pista del Muro di Berlino ci si può informare in più lingue sulla Divisione della Germania, sulla Costruzione e sulla Caduta del Muro di Berlino. Con fotografie e testi vengono illustrati avvenimenti che sono accaduti nei singoli luoghi e che riportano alla memoria la situazione politica e la vita quotidiana nella città divisa.

Nel centro della città, invece, un “sistema di orientamento del Muro di Berlino” aiuta a scoprire resti interessanti del Muro sul posto utilizzando stazioni audio e cartine. In 29 luoghi lungo la pista si ricordano i morti. Queste steli informative con brevi biografie delle vittime completano le lapide e le croci storiche ancora presenti sull’allora territorio di Berlino ovest.

Per facilitare la pianificazione di gite in bicicletta o a piedi la Pista del Muro di Berlino è stata divisa in 14 tratti, che hanno una lunghezza tra 7 e 21 chilometri. Si possono raggiungere i punti di partenza e di arrivo di tutte le tappe comodamente con i mezzi pubblici, portando con sé la propria bicicletta.

Se state pensando a un viaggio nella capitale tedesca, sicuramente il modo più stimolante e più green per visitarla è in sella a una bici, una pedalata tra storia e natura che vi immergerà in un’atmosfera di sicuro interesse.