Cellulite, combatterla fin da subito per una prova costume senza stress

L'antiestetico effetto a buccia d'arancia può essere eliminato utilizzando trattamenti cosmetici green, curando l'alimentazione e abbandonando lo stile di vita sedentario ma è importante inizare subito per non farsi trovare impreparati a giugno

563

L’estate sembra ancora lontana ma mancano solo pochi mesi alla prova costume e, per farsi trovare in forma a giugno quando scopriremo le gambe, è opportuno iniziare a prepararci già da ora unendo uno stile di vita sano a una corretta alimentazione e all’utilizzo di prodotti cosmetici mirati per ritrovare la silhouette perduta.

Giocare d’anticipo comporta numerosi benefici a livello fisico ma anche psicologico perché ci fa evitare lo stress di dover recuperare nelle ultime settimane prima delle vacanze. Uno dei fattori che generalmente ci provoca più ansia quando pensiamo alla prova costume è il peso forma, o meglio gli inestetismi della cellulite.

Il primo passo per ridurre l’antipatico effetto a buccia d’arancia è curare l’alimentazione, preferendo cibi che aiutino a drenare i liquidi in eccesso. Cerchiamo di limitare il consumo di alimenti troppo ricchi di grassi e zuccheri (salumi, dolci, fritti, bibite gassate e alcolici); per condire i nostri piatti, al sale prediligiamo spezie ed erbe aromatiche; utilizziamo con moderazione burro e olio; scegliamo sempre verdure cotte, possibilmente a vapore, piuttosto che verdure crude, che contengono sali minerali e favoriscono la ritenzione idrica. È opportuno preferire la carne bianca a quella rossa. Via libera alle uova, ricche di proteine, alle lenticchie, ricche di ferro, e al pesce che contiene gli acidi grassi.

Possiamo tranquillamente continuare a mangiare sia il riso che la pasta, preferibilmente integrali per il senso di sazietà che danno. La frutta non deve mai mancare perché contiene sia vitamina C sia vitamina P. L’acqua, altro elemento fondamentale di cui assolutamente non dobbiamo fare a meno, deve essere naturale e occorre berne il più possibile per favorire la diuresi; possiamo associare anche tè verde e tisane depurative, ma con moderazione se soffriamo di pressione bassa.

L’abbigliamento è un altro fattore a cui prestare attenzione se vogliamo continuare il nostro percorso verso il benessere estivo, cercando di non stressare le gambe con pantaloni troppo stretti perché non favoriscono il microcircolo, soprattutto degli arti inferiori dove abbiamo un maggior ristagno di liquidi. Diciamo sì alle gonne e ad abiti larghi, mentre per i piedi cerchiamo sempre di non sottoporli a lunghe giornate di scarpe chiuse e tacchi vertiginosi.

Se vogliamo arrivare veramente preparate alla fatidica prova costume, è importante utilizzare i cosmetici giusti per il trattamento della cellulite. Una costante regolarità dell’uso dei prodotti può garantire risultati durevoli e significativi. La scelta deve ricadere su case cosmetiche che offrono linee complete composte da più prodotti, ognuno mirato a ottenere un risultato focalizzato, perché solo un trattamento completo ci aiuta a raggiungere il nostro obiettivo. Il must sono i prodotti cosmetici di derivazione vegetale: è proprio nelle natura, infatti, che possiamo trovare un valido alleato per recuperare il nostro benessere.

Il trattamento cosmetico per gli inestetismi della cellulite deve iniziare con un prodotto di pulizia, non aggressivo, che non contenga sale o noccioli finemente tritati per rimuovere le cellule morte sulla superficie dell’epidermide. Proseguiamo il percorso con un fango drenante e una crema liporiducente. Completiamo il trattamento con una crema rassodante da applicare con massaggio circolare dal basso verso l’alto fino ad un totale assorbimento, favorendo in questo modo l’elasticità cutanea e il microcircolo.

Se si soffre di tiroide è opportuno valutare bene quali prodotti usare. Generalmente la percentuale di iodio contenuta nelle alghe dei cosmetici (di solito fanghi e creme) è decisamente bassa e quindi la possibilità che venga assorbito per via cutanea e influenzi il funzionamento della tiroide è prossima allo zero. Tuttavia, se non siamo tranquilli parliamone con il medico oppure rinunciamo al trattamento.

Per facilitare il percorso verso la prova costume è possibile utilizzare anche degli integratori che favoriscono la diuresi, il drenaggio e il rafforzamento dei vasi capillari. La loro assunzione deve però avvenire su indicazione del medico di base, del farmacista o dell’erborista di fiducia, il fai da te non è una buona scelta.

Non meno importante è associare una costante attività fisica. Con l’arrivo del sole e delle belle giornate possiamo iniziare a camminare di più, soprattutto se non abbiamo tempo di andare in palestra. In ufficio e in macchina cerchiamo di variare spesso la postura e fare qualche passo ogni ora.

Alla fine di questi mesi, con calma e senza stressare il nostro fisico con diete dell’ultimo minuto o tour de force in palestra, avremo migliorato il nostro stile di vita e saremo arrivati alle tanto sognate vacanza con il sorriso e in forma smagliante.