Roma, biglietti Atac gratis per chi ricicla bottiglie di plastica

Al via l'iniziativa "+Ricicli + Viaggi": premiato chi conferisce almeno 30 bottiglie nelle apposite macchine installate in tre stazioni della metro

645

Economia circolare: bottiglie di plastica in cambio di biglietti dell’autobus o della metro gratis. A Roma tutto questo è realtà grazie all’iniziativa lanciata da Atac, la partecipata capitolina del trasporto pubblico, per la raccolta e il riciclo delle bottiglie di plastica.

La campagna “+Ricicli + Viaggi”, tra le poche al mondo e sicuramente la prima di Italia, durerà in via sperimentale 12 mesi e premierà con il corrispettivo di un biglietto gratis accreditato sulle App MyCicero e Tabnet quei passeggeri che avranno conferito 30 bottiglie vuote in tre macchine installate da Coripet (Consorzio per il Riciclo del Pet) nelle stazioni di Cipro Metro A, Piramide Metro B e San Giovanni Metro C.

“Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare biglietti del bus. Una bella rivoluzione che ci aiuta in tanti sensi: come prima cosa dimostriamo che l’economia circolare è facile da applicare, poi incentiviamo non solo il conferimento corretto della plastica ma anche un modo diverso di pagare il biglietto dell’autobus allineandoci ad Atac nella lotta all’evasione” – ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

- Advertisement -

I passeggeri riceveranno un bonus di cinque centesimi per ogni bottiglia di qualunque formato inserita nella macchina fornita dal Consorzio, che verrà versato nel borsellino virtuale dell’app. I viaggiatori potranno accumulare punti senza limiti e scontarli direttamente per l’acquisto, a partire dai 5 minuti successivi al conferimento, di uno o più titoli di viaggio in vendita sulle app di B+ (Bit 100 minuti, 24/48/72h e abbonamento mensile).

Soddisfatto Paolo Simioni, presidente di Atac: “Servono 30 bottiglie per avere un ticket che verrà caricato sull’app. Queste macchinette funzionano molto perché il sentire green è sempre più diffuso. Grazie a questo sistema il rifiuto, che è un valore, diventa moneta. Un modo per premiare viaggiatori virtuosi e andare nel senso della dematerializzazione dei biglietti”.

Un’iniziativa che guarda anche agli obiettivi fissati dall’Unione Europea. “Entro il primo gennaio 2025 – ha ricordato il presidente Coripet, Corrado Dentis – sarà obbligatorio raccogliere il 77% dei contenitori di liquidi in pet e produrre le nuove bottiglie con il 25% di plastica riciclabile. L’iniziativa di Comune di Roma e Atac, dunque, va nella direzione di questo importante obiettivo fissato dall’Unione Europea”.

Atac dunque, promuove l’economia circolare e sigla la svolta green, premiando i comportamenti responsabili dal punto di vista ambientale e fidelizzando i clienti che usano il canale mobile. Inoltre, grazie alle macchine installate dal consorzio, tutte le bottiglie raccolte nelle tre fermate verranno riciclate e torneranno ad essere bottiglie nuove.

- Advertisement -